Iniziative

 

4 SETTEMBRE 2015

 

Il Supermercato Ali & Aliper di Treviso – Santa Bona ci ha dato la possibilità di partecipare all’iniziativa “We love people”. Abbiamo presentato un progetto per sostenere, in parte, lo svolgimento dei Centri Estivi che l’Associazione organizza ogni estate per aiutare le famiglie affinchè i loro figli possano passare una estate serena seguiti da personale formato così da dar loro una continuità scolastica con fini educativi verso l’autonomia.
L’Associazione ringrazia sentitamente la Direzione e quanti hanno “votato” per noi.


 

ANGSA TREVISO ONLUS

 

BANDO 2014

 

“Autismo: NO alla segregazione, SI all’inclusione nella Società, nello Sport e nel Lavoro. Iniziativa in parte finanziata dal C.S.V. della Provincia di Treviso. Anche quest’anno ANGSA Treviso in parternariato con l’Associazione OR.S.A. Onlus, la Soc. Cooperativa Insieme Si Può, la Cooperativa EUBIOS Onlus, la Special Olympics Staba e la Società Sportiva Stilelibero, ha ripreso il percorso dello scorso anno realizzando il progetto che prevede terapia cognitivo-comportamentale, inserimento nello sport e nel lavoro per i ragazzi autistici, sviluppando le loro abilità sociali. Questo progetto, molto ambizioso, ha preso l’avvio a luglio e si concluderà a fine 2014. Certamente il percorso sarà lungo e proseguirà sicuramente nei prossimi anni perché non è una cosa facile insegnare loro un po’ di autonomia e qualche lavoro manuale. Lo Stato si dimentica di loro e dopo i 18 anni di età non esiste alcuna presa in carico. Così tutti i costi e i sacrifici per la cura dei soggetti con questo problema, si rovesciano interamente sulle famiglie che rimangono nel vuoto dei servizi, senza progettualità e prospettazione del futuro. Ecco perché questo progetto continuerà fornendo a questi ragazzi/e lo sviluppo di maggiori competenze sociali e di una migliore immagine di sé, favorendo così una maggiore integrazione sociale ed una migliore crescita personale per prepararsi alla vita adulta e per affrontare le difficoltà che questa comporta, riducendo l’impatto sociale della disabilità.


 

PROGRAMMA INIZIATIVE 2014

 

FILM: PULCE NON C'E'

Vedi brochure

 


 

 

PROGRAMMA INIZIATIVE 2012

 

CORSO DI FORMAZIONE 29-30  NOVEMBRE e 1 DICEMBRE 2012

A U T I S M O

Metodologia comportamentale e tecniche per incrementare le abilità nei bambini e ragazzi con disturbo generalizzato dello sviluppo

Il Corso è rivolto a psichiatri, psicologi, pediatri, operatori socio-sanitari, logopedisti, insegnanti, genitori e volontari con il seguente programma:

  • Lezione frontale standard con dibattito.

  • Presentazione e discussione di problemi e di casi didattici.

  • Lezione integrata con filmati, questionari, casi didattici flash di stimolo.
     

Il corso si svolgerà presso l'Istituto Tecnico per il Turismo "G. Mazzotti" - Via Tronconi, 1 - Treviso

Per informazioni contattare la segreteria organizzativa di ANGSA Treviso ONLUS - Via Botteniga n. 8 Treviso, al numero telefonico 0422 210244 (orari: dalle 16.30 alle 19.30), oppure via e-Mail a: angsatreviso@libero.it

Depliant corso 2012
Programma
Modulo iscrizione


 

Progetto: "Lavoriamo insieme per l'Autismo"

Nel mese di gennaio a tutto novembre 2011 è partito il progetto: "Lavoriamo insieme per l'Autismo".
Progetto di integrazione sociale e attività ludico-sportive", in collaborazione con Stilelibero di Preganziol, Special Olympics Italia, Insieme Si Può di Borgo Casoni, Susegana e l'Ippoterapia Dal Pian di Vittorio V.to.
Detto progetto prevede corsi di nuoto e attività di laboratorio per bambini dai 4 ai 12 anni per tutto l'anno.
In questo contesto saranno inseriti due centri estivi, uno a Preganziol e uno a Susegana per tutto il periodo estivo, (14 giugno - 9 settembre). Abbiamo potuto attuare questo progetto grazie al sostegno del Centro di servizio per il volontariato della Provincia di Treviso.

 


 

2 APRILE 2011

L'Assemblea Generale delle Nazioni Unite ha designato il 2 Aprile quale giornata mondiale per la sensibilizzazione sull'autismo.

Sabato 2 aprile la nostra associazione sarà presente a Treviso in Piazza Borsa dove distribuirà materiale informativo sull'autismo, DGS e sulle finalità e progetti dell'associazione.
Anche a Conegliano vi sarà la presenza di ANGSA Treviso all'evento organizzato dalla Fondazione Oltre Il Labirinto ONLUS in collaborazione con il comune di Conegliano, la Dama Castellana, i Maestri Infioratori di Genzano, con il patrocinio della regione Veneto.


 

AUTISMO: LA SFIDA DEL TERZO MILLENNIO

Può la sindrome autistica non trasformarsi in una disabilità di ostacolo all'inclusione sociale? Gestione e controllo dei comportamenti disadattivi del bambino e adulto autistico.

Il Corso si prefigge di presentare le conoscenze e i percorsi dalla diagnosi infantile all'età adulta, le opportunità attuali e future, la presa in carico e i vari passaggi della vita.

I disturbi dello spettro autistico riguardano almeno un soggetto su 150.

Al Tavolo Nazionale per l'Autismo il Ministero della Salute affermava:

- il problema dell'Autismo non solo problema di servizio per l'infanzia

- l'età adulta delle persone con autismo non può essere la perdita dei punti di riferimento e della continuità

- è essenziale il coinvolgimento dei servizi della salute mentale

L'autismo è una condizione che riguarda l'intero circolo di vita, che grava principalmente sulla famiglia, per la grave carenza di servizi, rischiando così la perdita di autonomie faticosamente raggiunte.

Per informazioni contattare ANGSA Treviso, al numero telefonico 0422 210244 (orari: dalle 16.30 alle 19.30), oppure via e-Mail a: info@angsatreviso.it

Corso formazione novembre  2010.pdf


 

4° manifestazione ANGSA a Pinidello di Cordignano (TV)

Il giorno 10 ottobre 2010 si è svolta la 4° manifestazione a favore dell'ANGSA di Treviso e Vittorio Veneto a Pinidello di Cordignano.
Alla manifestazione hanno partecipato il gruppo cinofilo di Montebelluna facendo dimostrazioni con i cani addestrati e l'agriturismo Dal Pian con i cavalli.

 


 

Corsi di Nuoto, Palestra e Ippoterapia

Dal 15 Ottobre 2010 e fino a Maggio 2011 ANGSA Treviso in collaborazione con StileLibero di Preganziol e Special Olympics Italia, con la partecipazione del Centro di Servizio per il Volontariato della Provincia di Treviso, con i fondi previsti dall'articolo 15 della legge n° 266/91,  organizza corsi di nuoto e attività di laboratorio per i bambini dai 4 ai 12 anni. Il martedì dalle 15.45 alle 16.30 (solo piscina) e il venerdì dalle 15.45 alle 16.30 (piscina) e dalle 16.30 alle 18.00 (laboratorio). I ragazzi/adulti fanno corsi di nuoto individuali. I costi della frequenza del laboratorio, organizzato e gestito dalla Sig.ra Stefania Ruggiero affiancata da alcune operatrici, sono a totale carico dell’Associazione. I soci della sezione di Vittorio Veneto devono contattare Andrea Zara per la frequenza ai corsi in piscina a Conegliano, mentre per l'attività di ippoterapia a Vittorio Veneto rivolgersi direttamente alla segreteria di Treviso. Per informazioni contattare ANGSA Treviso, al numero telefonico 0422 210244 (orari: dalle 16.30 alle 19.30), oppure via e-Mail a: info@angsatreviso.it

 


 

Centri estivi 2010

L'associazione ha organizzato due centri estivi per i bambini dei nostri associati, uno a Preganziol e uno a Susegana.

CENTRI ESTIVI PISCINA DI PREGANZIOL (TV)

Gli obiettivi dei centri estivi ANGSA del 2010 concordati in equipe sono stati: favorire l'integrazione e l'autonomia sia nelle attività individualizzate sia in quelle di gruppo.
L'accoglienza è stata suddivisa in due momenti:
1) Presa in carico del bambino da parte dell'operatore, passaggio di consegne del genitore e di eventuali nuove indicazioni.
2) Momento di attività non strutturata al parco o con gli altri ragazzi sotto la sorveglianza degli operatori. Quest'ultimo momento ha avuto l'obiettivo di favorire il passaggio dei ragazzi dall'ambiente "casa" all'ambiente "centro estivo" in modo graduale.

I ragazzi sono stati seguiti in un rapporto di uno a uno.

L'operatore di riferimento ha seguito il ragazzo in maniera individualizzata: si sono tenute presenti le caratteristiche di ognuno di essi rispettandone i tempi di attenzione, le modalità di comunicazione e le esigenze personali manifestatesi di volta in volta.
Le attività strutturate hanno avuto l'obiettivo di favorire l'autonomia, di sviluppare la manualità fine e di stimolare le competenze cognitive. In tale circostanza si è scelto di far svolgere tali attività con minore rigidità rispetto alla stagione invernale, considerando che anche per questi ragazzi il centro estivo doveva essere un'occasione di svago e di vacanza.
Nei momenti di attività non strutturata tutti gli operatori sono stati presenti per sorvegliare i ragazzi. In equipe si è deciso di permettere loro di usufruire degli spazi a disposizioni secondo i loro desideri.
In gruppo si sono svolte le seguenti attività: pallacanestro, calcio, percorsi strutturati al parco, percorsi strutturati in piscina, piscina, balli di gruppo e visione di film.
In equipe si è deciso che nelle attività di gruppo l'operatore non centralizzasse l'attenzione su di sè, ma assumesse i seguenti ruoli: facilitatore della comunicazione tra gruppo e bambino, spiegazione individualizzata delle regole dei giochi, blocco dei comportamenti stereotipati, eventuale modello di imitazione nei casi in cui la partecipazione alle attività apparisse difficoltosa.

CENTRI ESTIVI DI SUSEGANA (TV)

Un secondo gruppo di bambini ha partecipato al centro estivo tenutosi al Country Camp presso l'azienda agricola Borgo Casoni a Susegana dalla fine di giugno a metà settembre per otto ore al giorno. I bambini con autismo che vi hanno preso parte erano sei con età dai 5 ai 12 anni. L'ambiente è risultato favorevole ai bambini per gli spazi che mette a disposizione e per le caratteristiche avute, in quanto essendo una fattoria didattica i nostri bambini si sono potuti cimentare in lavori molto concreti (cura degli animali, semina e raccolta di ortaggi) oltre alle attività per loro preparate e strutturate.
I bambini sono stati seguiti con modalità di intervento diversificate. Sono stati divisi in due gruppi tra loro omogenei, si è voluto tener conto sia delle loro capacità ma anche del percorso da loro svolto sino a quel momento. E' stato fondamentale, per i bambini, avere delle routine e un programma individualizzato al quale attenersi. Entrambi i gruppi hanno lavorato e giocato per un'integrazione attiva e si sono inseriti nelle attività proposte dal Country Camp. Uno dei due gruppi ha però sfruttato l'integrazione con gli altri bambini per lo sviluppo di attività e di nuovi apprendimenti, l'altro gruppo invece ha creato dei piccoli laboratori di gioco a due con il coinvolgimento dei bambini del Country Camp.
Tutti i momenti di gioco e i laboratori previsti per i bambini sono stati organizzati secondo un modello di strutturazione degli spazi, dei tempi e di comunicazione.
Per ciascun bambino sono stati sviluppati anche degli obiettivi specifici che sono stati ampiamente descritti ai genitori nel colloquio finale avuto con l'educatrice.

 


Disturbi dello Spettro Autistico: analisi e condivisione di modelli assistenziali ed abilitativi in Regione Veneto

28-29 Maggio 2010 Palazzo della Gran Guardia, Piazza Brà, Verona

Il 28-29 Maggio 2010 ci sarà al Palazzo della Gran Guardia a Verona il Convegno: "Disturbi dello Spettro autistico: analisi e condivisione di modelli assistenziali ed abilitativi in Regione Veneto"; progetto Finanziato dal Comitato di Gestione del fondo speciale regionale del volontariato. Vi saranno tre sessioni in contemporanea riguardanti un "Corso di alto perfezionamento per l'assistenza all'autismo" in sala Congressi nei giorni 28-29 Maggio e il Convegno "Empatia sola" sulla Sindrome di Asperger il giorno 28 Maggio e "Autismo e età adulta" nell'Auditorium il 29 Maggio. I Soci in regola con l'iscrizione ad Angsa Veneto del 2010 potranno partecipare gratuitamente. Per le iscrizioni inviare mail a: iscrizioni.asperger@gmail.com

  Scarica la brochure del corso:                             Scarica la scheda di iscrizione:


Corsi di Nuoto, Palestra e Ippoterapia

Dal 15 Ottobre 2009 e fino a Giugno 2010 ANGSA Treviso in collaborazione con StileLibero di Preganziol e Special Olympics Italia, con la partecipazione del Centro di Servizio per il Volontariato della Provincia di Treviso, con i fondi previsti dall'articolo 15 della legge n° 266/91,  organizza corsi di nuoto e attività di laboratorio per i bambini dai 4 ai 10 anni, il martedì dalle 15.45 alle 18,15 e il venerdì o il sabato solo corsi di nuoto dalle 15,45 alle 16,30. I ragazzi/adulti fanno corsi di nuoto sia individuali che collettivi e frequentano due volte alla settimana la palestra attrezzata, dove sono seguiti da un istruttore. I costi dei corsi di nuoto, del laboratorio, organizzato e gestito dalla Sig.ra Stefania Ruggiero affiancata da alcune operatrici, e della palestra sono a totale carico dell’Associazione. I soci della sezione di Vittorio Veneto devono contattare Andrea Zara per la frequenza ai corsi in piscina a Conegliano, mentre per l'attività di ippoterapia a Vittorio Veneto rivolgersi direttamente alla segreteria di Treviso. I relativi costi sono a carico dell’associazione. Per informazioni contattare ANGSA Treviso, al numero telefonico 0422 210244 (orari: dalle 16.30 alle 19.30), oppure via e-Mail a: info@angsatreviso.it 

SPECIAL OLIMPICS

Nicolo' T. che ha frequentato i corsi di nuoto presso la piscina di Preganziol,E è stato ora inserito nella squadra  dello Special Olymics. Ha prima partecipato alle selezioni regionali di nuoto qualificandosi al 3° posto a dorso e al 4° posto nello stile libero. In seguito ha partecipato a Monza ai giochi nazionali 2010 cui hanno partecipato 1600 atleti da tutta Italia.E' stata una bellissima esperienza avendo vissuto per cinque giorni a contatto con altri atleti aiutandosi a vicenda nella quotidianità.

 


2 APRILE 2010

L'Assemblea Generale delle Nazioni Unite ha designato il 2 Aprile quale giornata mondiale per la sensibilizzazione sull'autismo.

Domenica 28 Marzo ANGSA Treviso sarà presente, con il sostegno dell'Associazione Nazionale Alpini e dell'Associazione Nazionale Bersaglieri, nelle seguenti piazze: Treviso (Piazza Battistero/Cal Maggiore), Vittorio Veneto (Piazza Giovanni Paolo I), Conegliano (Corso Vittorio Emanuele II/Gradinata degli Alpini),  Vazzola (Piazza Vittorio Emanuele), Gaiarine (Piazza antistante la chiesa) e Cordignano. Dalle 9 alle 13 sarà distribuito materiale informativo sull'autismo, DGS e sulle finalità e progetti dell'associazione.


20 Febbraio 2010 CAPPUCCETTO ROSSO VA IN GIRO PER IL MONDO

A Cordignano, ore 16.00, presso il Teatro "E. Francesconi", il gruppo teatrale amatoriale "Fiabeggiando" presenta un rifacimento della famosa favola di Cappuccetto Rosso e parla, con un linguaggio semplice e l'aiuto di sagome di cartone, dell'amicizia tra bambini di varie nazionalità. Ricco di musiche, momenti comici e tanto colore, lo spettacolo è stato ideato specialmente per il divertimento dei più piccoli. Costituito esclusivamente da genitori, FIABEGGIANDO è nato dal desiderio di partecipare attivamente alla vita scolastica dei propri figli, frequentanti la Scuola d'infanzia di Ponte della Muda di Cordignano (TV); tutto ebbe inizio proprio in occasione della festa di fine anno scolastico di tale scuola nel lontano 2002. La prima rappresentazione fu " Biancaneve e i sette nani", seguita da " Il brutto anatroccolo" e quindi dal famoso " Cappuccetto rosso in giro per il mondo". A questo punto i nostri figli erano ovviamente cresciuti ma l'amicizia instauratasi e la voglia di divertirsi divertendo erano rimaste. Quindi, il passo per formare l'associazione teatrale fu molto breve. Ora possiamo dire che FIABEGGIANDO sta cercando di diventare in quanto a stile e contenuti un punto di riferimento per i genitori di Cordignano e comuni limitrofi. Offre infatti ai loro piccoli l'opportunità di conoscere ed apprezzare lo spettacolo teatrale (spettacolo "dal vivo" in alternativa a quello televisivo!) mescolando insegnamenti di valori in piccolissime dosi, tanto divertimento, un pizzico di musica, colori a volontà, movimento quanto basta e abbondante coinvolgimento emotivo insieme a mamma e papà. INGRESSO GRATUITO

Per prenotazioni: CARTOLERIA "DA ELIO" FRONTE MUNICIPIO DI CORDIGNANO (TV)


INIZIATIVE SOSTENUTE NEL 2009

 

18-19-20 Novembre 2009 CORSO DI FORMAZIONE "AUTISMO LA PRESA IN CARICA GLOBALE"

Scarica la brochure del corso:

Per informazioni contattare ANGSA Treviso, al numero telefonico 0422 210244 (orari: dalle 16.30 alle 19.30), oppure via e-Mail a: info@angsatreviso.it


11-12-13 Settembre 2009 PROGETTO MICHELANGELO

ANGSA TREVISO grazie alla Fondazione “Oltre il Labirinto” e al sostegno ricevuto da parte della Fondazione Sacra Famiglia di Cesano Boscone (Mi) ha organizzato un weekend di Training abilitativo condotto dal Dr. Lucio Moderato e dalla dr.ssa Barbara Klein presso l'Hotel Miravalle di Coredo (Val di Non - Trentino Alto Adige). Un totale di ben 65 persone, di cui ben 16 ragazzi autistici di varie età (il più giovane di 22 mesi, il più grande di 38 anni) con i loro genitori e un gruppo di operatrici che le singole famiglie avevano prescelto in base al rapporto di ognuna di esse con i ragazzi hanno partecipato ai tre giorni in Val di Non. A fronte delle richieste dei genitori e del successo riportato l'esperienza verrà replicata nella Primavera 2010.


9 Maggio 2009

A Vittorio Veneto, in collaborazione con la Fondazione "Oltre il Labirinto" Il prof. Lucio Moderato ha proseguito gli incontri di Parent Training, incontrando le famiglie dei Soggetti autistici adulti per una giornata di Seminario sulle loro specifiche difficoltà e sul loro rapporto con genitori e società.
 

Breve Commento agli Incontri di “Parent Training” (piccoli e adulti)

Nel corso delle due sedute d'incontro riservate alle famiglie dei bambini,  il prof. Moderato ha sviluppato verso i  genitori alcuni importanti concetti, finalizzati all’insegnare come meglio gestire gli aspetti della vita quotidiana con i loro bimbi  senza escludere il ruolo ed il rapporto con i nonni, i fratelli e gli altri congiunti. L’obiettivo da perseguire è apprendere l’interazione con il bimbo autistico, rendendo "abilitanti" le attività di ogni giorno e sfruttando l’ambiente di casa per aumentare e migliorare l’autonomia del piccolo. Il prof. Moderato inoltre ha spiegato ai genitori ed ai familiari come l'ambiente "fisico" nel quale il piccolo autistico vive (la casa, il giardino, la sua cameretta, ecc.) possa diventare "luogo abilitativo/riabilitativo" sempre che venga effettuata la corretta scelta di arredi, colori, oggetti ed elementi decorativi che devono essere collocati ed utilizzati in modo appropriato e conforme alla sensibilità specifica di ogni singolo Soggetto. Il Dottor Moderato ha poi esposto, con esempi molto pratici e concreti, come costruire, tramite l’apprendimento programmato di specifiche abilità, percorsi di autonomia e di crescita, migliorando altresì il comportamento ed il rapporto del Soggetto autistico con l’ambiente sociale che lo circonda. Dalle sedute con il Dottor Moderato è emerso, con grande evidenza, che la qualità di vita dei bambini e le prospettive che il futuro può loro offrire sono strettamente legate alla qualità delle tecniche abilitative e dei servizi offerti sul territorio. La loro patologia, anche se grave, può essere gestita ed il loro comportamento può migliorare moltissimo se essi vengono affiancati e seguiti da Operatori realmente preparati ed aggiornati sulle più efficaci tecniche psico-educative.

Per quanto riguarda invece la giornata di “Parent Training” riservata alle famiglie degli adulti, i genitori stessi hanno sottoposto al Docente molte e differenziate problematiche riguardanti i loro figli (dal rapporto con il cibo a quello con la sessualità). Il Dr. Moderato, anche con l’ausilio di filmati che utilizza quotidianamente per la formazione ed il follow-up operativo con gli operatori del suo staff abituale, ha mostrato come anche il Soggetto adulto, spesso non correttamente diagnosticato e che quindi presenta da anni comportamenti di estrema problematicità anche nel rapporto con la famiglia, possa ottenere grandi e soddisfacenti miglioramenti comportamentali se opportunamente gestito con una sistematica attività di abilitazione programmata e con regolari verifiche che ne evidenzino difficoltà e progressi.

Gli Incontri con i Genitori hanno quindi riscosso grande successo presso i Partecipanti e, su richiesta delle stesse famiglie, in collaborazione con la Fondazione “Oltre il Labirinto” di cui il Dr. Moderato è Responsabile Scientifico,  verranno ripetuti sia nell’anno in corso che nel 2010. La Fondazione sta predisponendo una scaletta di iniziative di cui si darà poi notizia a tutti i Soci Angsa Treviso. Sempre in collaborazione con la Fondazione Oltre il Labirinto si sta valutando l’opportunità di organizzare sedute programmate di valutazione individuale che saranno tenute sia presso le abitazioni private che presso la Sede di Treviso, al fine di procedere con metodo e con sistematicità all’impostazione dei più corretti trattamenti abilitativi da effettuare sul singolo Soggetto ed in funzione delle sue specifiche esigenze e caratteristiche. Anche di tale servizio verrà data notizia appena possibile.


10 ed 11 Aprile 2009

In collaborazione con la Fondazione Oltre il Labirinto si sono tenuti due incontri di Parent Training destinati alle famiglie dei bambini. I due Seminari sono stati tenuti dal Prof. Lucio Moderato, creatore di una efficace metodologia abilitativa ed autore della recente pubblicazione “Il Modello Superability” edita da Vannini Editoria Scientifica.